Rifacimento di intero impianto di riscaldamento

Discussione su applicazione Delibera regionale per progettazione e certificazione.

Moderatori: Kristian.F, Navarra Ivan

Rifacimento di intero impianto di riscaldamento

Messaggioda Nicchiori » ven lug 27, 2018 11:06 am

Salve volevo porvi un quesito in merito al rifacimento di un intero impianto di riscaldamento.
Se il mio committente nel proprio appartamento vuole rifare completamente l'impianto di riscaldamento cambiando tutto dalla caldaia alle tubazione che metterà esterne fino ad arrivare ai nuovi radiatori, l'operazione rientra tra i lavori di manutenzione straordinaria ??...Si può detrarre tutto al 50% o non si riesce nel caso rientri in manutenzione ordinaria ?
A P E
Nicchiori
 
Messaggi: 107
Iscritto il: gio gen 09, 2014 4:02 pm

Re: Rifacimento di intero impianto di riscaldamento

Messaggioda Nicchiori » lun ago 27, 2018 2:56 pm

Nessuno mi può aiutare :?: :oops: :?: ...Sono praticamente certo che rientri tutto sotto una manutenzione ordinaria per cui senza il bisogno di presentare nessuna pratica edilizia in comune ma siamo sicuri che si possa usufruire della detrazione fiscale del 50% per questa tipologia di lavori :?: :?:
A P E
Nicchiori
 
Messaggi: 107
Iscritto il: gio gen 09, 2014 4:02 pm

Re: Rifacimento di intero impianto di riscaldamento

Messaggioda Claudio » mer ago 29, 2018 9:01 am

Riguardo alla detrazione del 50% direi che ci sta tutta: si tratta di una sostituzione di generatore di calore con messa a punto del sistema di regolazione, più rifacimento del sistema di distribuzione ed emissione che può rientrare tra le spese detraibili in quanto interventi accessori alla sostituzione del generatore.
Sono più dubbioso sulla manutenzione ordinaria...
Claudio
 
Messaggi: 103
Iscritto il: ven gen 10, 2014 2:25 pm

Re: Rifacimento di intero impianto di riscaldamento

Messaggioda Nicchiori » gio ago 30, 2018 11:11 am

Mi hanno riferito in comune che con gli ultimi aggiornamenti rientra sotto una manutenzione straordinaria solamente l'installazione di un nuovo impianto mentre il rifacimento degli impianti elettrico, idrico, di riscaldamento, di condizionamento / climatizzazione (condizionatori climatizzatori), antintrusione all'interno del singolo appartamento o anche dell'intero fabbricato non occorre nessun titolo abilitativo perché rientrano tutti sotto manutenzioni ordinarie.
Occorre precisare che per i nuovi impianti termici è obbligatorio il deposito della certificazione ex l. n.10/1999 a firma di un professionista, mentre per i nuovi impianti elettrici, gas e riscaldamento occorre redigere la dichiarazione di conformità a cura dell'installatore. Con quest'ultima si potrà attingere alla detrazione fiscale per il 50% dovrebbe essere.
A P E
Nicchiori
 
Messaggi: 107
Iscritto il: gio gen 09, 2014 4:02 pm


Torna a Certificazione energetica Regione Emilia Romagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron